PictureThis
camera identify
Usa l'App
tab list
Home Identifica Applicazione
Italiano
English
繁體中文
日本語
Español
Français
Deutsch
Pусский
Português
Italiano
한국어
Nederlands
العربية
Svenska
Polskie
ภาษาไทย
Bahasa Melayu
Bahasa Indonesia
Scarica l'App
Questa pagina è più bella nell'app
Giglio turco
Giglio turco
Hemerocallis fulva
Come trapiantare Giglio Turco con successo?
L'ideale sarebbe trapiantare giglio turco durante il delizioso periodo che va dalla metà della primavera all'inizio dell'estate. Scegliete una posizione ben drenata e soleggiata per garantire uno splendido spettacolo. Al momento del trapianto, ricordate di allentare delicatamente la zolla per una crescita ottimale.
Quali preparativi sono necessari prima di trapiantare Giglio Turco?
Qual è il periodo ideale per il trapianto di Giglio Turco?
Optate per il trasferimento di giglio turco nell'incantevole periodo che va dalla metà della primavera all'inizio dell'estate. Questo periodo favorisce una crescita robusta e fioriture vivaci, rendendo i vostri sforzi di giardinaggio davvero gratificanti!
Quanto spazio lasciare tra le piante di Giglio Turco?
Quando trapiantate il vostro giglio turco, è importante lasciargli spazio per crescere! Cercate di distanziare le piante di circa 1 metro e mezzo (30-61 cm) l'una dall'altra. In questo modo avranno spazio sufficiente per sviluppare un apparato radicale sano e produrre splendide fioriture.
Qual è la migliore miscela di terriccio per il trapianto di Giglio Turco?
Per una pianta prospera giglio turco, scegliete una miscela di terreno ben drenante con un pH da leggermente acido a neutro. Prima del trapianto, mescolate del compost o altra materia organica per arricchire il terreno. Anche un fertilizzante bilanciato a lento rilascio, come una formula 10-10-10, favorirà una crescita sana.
Dove dovresti spostare il tuo Giglio Turco?
Il vostro giglio turco sarà più felice in un luogo che riceve molta luce solare, almeno 6 ore al giorno. Assicuratevi che l'area abbia accesso al sole pieno o all'ombra parziale. Queste piante possono adattarsi a diverse condizioni di luce, rendendole un'ottima aggiunta a qualsiasi giardino!
Quali attrezzature dovresti preparare prima di trapiantare Giglio Turco?
Guanti da giardinaggio
Per proteggere le mani durante la lavorazione del terreno e della pianta giglio turco.
Pala o vanga
Per scavare buche e trincee e per sollevare la pianta giglio turco dal terreno.
Cazzuola da giardino
Per scavare buche più piccole e lavorare intorno alla zolla della pianta giglio turco.
Annaffiatoio o tubo flessibile
Innaffiare la pianta di giglio turco prima e dopo il trapianto.
Potatore
Tagliare il fogliame morto o danneggiato della pianta giglio turco.
Forchetta da giardino
Per allentare con cura le radici della pianta quando la si toglie da un vaso o da un vassoio per piantine.
Nastro di misurazione
Per garantire una spaziatura adeguata alle piante di giglio turco.
Paletti da giardino e spago (facoltativo)
Per segnare i luoghi di impianto e aiutare a sostenere le piante giglio turco appena trapiantate.
Come si rimuove Giglio Turco dal terreno?
- Da terra: Per prima cosa, annaffiare la pianta giglio turco per inumidire il terreno. Quindi, scavare un'ampia trincea intorno alla pianta con una pala o una vanga, assicurandosi che la zolla della pianta rimanga intatta. Passare con cautela la vanga sotto la zolla per sollevare la pianta dalla sua posizione originale. -Dal vaso: prima di rimuovere la pianta giglio turco dal suo vaso, innaffiatela per facilitare il processo di rimozione. Appoggiate il vaso su un lato e fatelo rotolare delicatamente per allentare il terreno dai bordi. Estrarre con cautela la pianta di giglio turco dal vaso, conservando la zolla di terra. Utilizzare una forca da giardino per allentare delicatamente le radici compattate. - Dal vassoio delle piantine: Innaffiare le piantine di giglio turco nel vassoio per inumidire il terreno. Usare una piccola cazzuola da giardino o le mani per sollevare delicatamente le piantine dal vassoio, facendo attenzione a non danneggiare le radici. Maneggiare le piantine di giglio turco per le foglie, non per i delicati steli.
Guida passo-passo per il trapianto di Giglio Turco
Fase1 Preparazione del sito
Preparate il sito di trapianto allentando il terreno con una pala o una forca da giardino a una profondità di almeno 12 pollici. Mescolate del compost o del letame invecchiato per apportare sostanze nutritive e migliorare il drenaggio.
Passo2 Spaziatura
Utilizzate un metro per distanziare le piante di giglio turco in base alle loro dimensioni mature. In questo modo le piante potranno crescere liberamente senza sovraffollarsi l'una con l'altra. Una distanza comune è di 18-24 pollici.
Fase 3 Scavare la buca
Scavate una buca per ogni pianta di giglio turco, facendola larga il doppio e leggermente più profonda della zolla della pianta.
Fase 4 Posizionamento
Posizionare la zolla della pianta giglio turco nella buca, assicurandosi che la corona (dove le radici incontrano il fogliame) sia appena sopra il livello del suolo. Distribuire le radici in modo uniforme nella buca.
Fase5 Riempimento
Riempire delicatamente la buca con il terreno, compattandolo intorno alle radici della pianta di giglio turco per eliminare le sacche d'aria. Evitare di interrare la chioma della pianta giglio turco.
Fase6 Acqua e decantazione
Innaffiare abbondantemente la pianta di giglio turco per favorire l'assestamento del terreno intorno alle radici e ridurre lo shock da trapianto. Lasciate assorbire l'acqua, quindi aggiungete altro terriccio se necessario per mantenere la giusta profondità di impianto.
Fase 7 Fornire supporto (facoltativo)
Nelle zone ventose, utilizzate paletti da giardino e spago per sostenere le piante di giglio turco appena trapiantate, fino a quando non avranno un apparato radicale forte.
Come ci si prende cura di Giglio Turco dopo il trapianto?
Irrigazione
Mantenete il terreno costantemente umido, ma non inzuppato, per le prime settimane dopo il trapianto, per aiutare il giglio turco a stabilire radici forti. Riducete gradualmente la frequenza delle annaffiature man mano che la pianta si consolida.
Potatura
Utilizzate il potatore per rimuovere il fogliame morto o danneggiato dalla pianta di giglio turco, favorendo una crescita e un aspetto sani.
Disinfestazione
Ispezionare regolarmente la pianta di giglio turco per verificare la presenza di parassiti e, se necessario, adottare misure adeguate, come l'uso di sapone insetticida o di pesticidi biologici.
Alimentazione
Applicate un fertilizzante bilanciato a lento rilascio all'inizio della primavera e di nuovo a metà estate per promuovere una crescita e una fioritura sane.
Divisione
Ogni 3-4 anni, dividere le piante di giglio turco tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno per mantenere una crescita vigorosa e migliorare la fioritura. A questo scopo, scavate intorno alla pianta, sollevatela dal terreno e usate una vanga da giardino per dividere la zolla in sezioni più piccole, quindi ripiantate ogni divisione con una spaziatura adeguata.
Risoluzione dei problemi comuni con il trapianto di Giglio Turco.
Qual è il momento migliore per trapiantare giglio turco?
La metà della primavera e l'inizio dell'estate sono il momento ideale per il trapianto di giglio turco, che garantisce un periodo di crescita di successo.
Quanto spazio devo lasciare tra ogni giglio turco?
Lasciate 1-2 piedi (30-60 cm) di spazio tra ogni giglio turco per favorire una crescita ottimale ed evitare il sovraffollamento.
Come si prepara il terreno per il trapianto di giglio turco?
Prima del trapianto, allentate il terreno e mescolatevi del compost per migliorare il drenaggio e apportare sostanze nutritive.
A che profondità devo scavare la buca per giglio turco?
Scavate una buca profonda circa 15 cm, lasciando spazio sufficiente per l'apparato radicale.
È necessario annaffiare giglio turco prima del trapianto?
Sì, annaffiate il giglio turco nel suo contenitore originale prima del trapianto, assicurandovi che le radici siano idratate.
Come posso rimuovere giglio turco dal suo contenitore senza danneggiarlo?
Schiacciate delicatamente i lati e il fondo del contenitore, quindi fate scivolare fuori la pianta con cautela, conservando la zolla.
Come devo piantare giglio turco nella buca?
Posizionare la zolla nella buca, assicurandosi che la corona sia leggermente al di sopra del terreno. Riempire e pressare il terreno intorno.
Devo picchettare giglio turco dopo il trapianto?
Non è necessario picchettare giglio turco, poiché la pianta in genere non ha bisogno di sostegno e può stare in piedi da sola.
Quanto devo annaffiare giglio turco dopo il trapianto?
Innaffiate abbondantemente dopo il trapianto e mantenete un'irrigazione costante, mantenendo il terreno uniformemente umido ma non inzuppato.
Cosa devo fare se il mio giglio turco appassisce dopo il trapianto?
Se il vostro giglio turco dovesse appassire, provvedete a ombreggiarlo e a monitorare costantemente l'umidità del terreno, dando alla pianta il tempo di riprendersi e di affermarsi.
Vuoi scopri informazioni sulla cura delle piante, i consigli stagionali, le malattie e molto altro ancora?
Strumento per la Gestione dei Cookie
Oltre a gestire i cookie tramite il tuo browser o dispositivo, puoi modificare le impostazioni dei cookie qui sotto.
Cookie necessari
I cookie necessari abilitano le funzionalità principali. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie e può essere disabilitato solo modificando le preferenze del browser.
Cookie analitici
I cookie analitici ci aiutano a migliorare la nostra applicazione e il nostro sito web raccogliendo e segnalando informazioni sul suo utilizzo.
Nome del Cookie Fonte Scopo Durata di vita
_ga Google Analytics Questi cookie sono impostati in virtù del nostro utilizzo di Google Analytics. Essi sono usati per raccogliere informazioni sull'utilizzo della nostra applicazione e del nostro sito web. I cookie raccolgono informazioni specifiche, come il tuo indirizzo IP, dati relativi al tuo dispositivo e altre informazioni sull'utilizzo dell'applicazione o del sito web. Si prega di notare che il trattamento dei dati viene svolto essenzialmente da Google LLC e Google può utilizzare i dati raccolti dai cookie per propri scopi (ad es. profilazione) e lo combinerà con altri dati come il tuo Account Google. Per ulteriori informazioni su come Google elabora i tuoi dati e sull'approccio di Google alla privacy, nonché sulla tutela dei tuoi dati, dai un'occhiata a questo link. 1 Anno
_pta PictureThis Analytics Utilizziamo questi cookie per raccogliere informazioni su come utilizzi il nostro sito, monitorare le prestazioni del sito e migliorare le prestazioni del nostro sito, i nostri servizi e la tua esperienza. 1 Anno
Nome del Cookie
_ga
Fonte
Google Analytics
Scopo
Questi cookie sono impostati in virtù del nostro utilizzo di Google Analytics. Essi sono usati per raccogliere informazioni sull'utilizzo della nostra applicazione e del nostro sito web. I cookie raccolgono informazioni specifiche, come il tuo indirizzo IP, dati relativi al tuo dispositivo e altre informazioni sull'utilizzo dell'applicazione o del sito web. Si prega di notare che il trattamento dei dati viene svolto essenzialmente da Google LLC e Google può utilizzare i dati raccolti dai cookie per propri scopi (ad es. profilazione) e lo combinerà con altri dati come il tuo Account Google. Per ulteriori informazioni su come Google elabora i tuoi dati e sull'approccio di Google alla privacy, nonché sulla tutela dei tuoi dati, dai un'occhiata a questo link.
Durata di vita
1 Anno

Nome del Cookie
_pta
Fonte
PictureThis Analytics
Scopo
Utilizziamo questi cookie per raccogliere informazioni su come utilizzi il nostro sito, monitorare le prestazioni del sito e migliorare le prestazioni del nostro sito, i nostri servizi e la tua esperienza.
Durata di vita
1 Anno
Cookie di Marketing
I cookie di marketing vengono utilizzati dalle società pubblicitarie per pubblicare annunci pertinenti ai tuoi interessi.
Nome del Cookie Fonte Scopo Durata di vita
_fbp Pixel di Facebook Un monitoraggio dei pixel di conversione che utilizziamo per le campagne di retargeting. Scopri di più qui. 1 Anno
_adj Adjust Questo cookie fornisce servizi mobili di analisi e attribuzione che ci consentono di misurare e analizzare l'efficacia delle campagne di marketing, determinati eventi e azioni all'interno dell'Applicazione. Scopri di più qui. 1 Anno
Nome del Cookie
_fbp
Fonte
Pixel di Facebook
Scopo
Un monitoraggio dei pixel di conversione che utilizziamo per le campagne di retargeting. Scopri di più qui.
Durata di vita
1 Anno

Nome del Cookie
_adj
Fonte
Adjust
Scopo
Questo cookie fornisce servizi mobili di analisi e attribuzione che ci consentono di misurare e analizzare l'efficacia delle campagne di marketing, determinati eventi e azioni all'interno dell'Applicazione. Scopri di più qui.
Durata di vita
1 Anno
Questa pagina è più bella nell'app
Aperto