camera identify
Prova Gratis
tab list
PictureThis
Italiano
arrow
English
繁體中文
日本語
Español
Français
Deutsch
Pусский
Português
Italiano
한국어
Nederlands
العربية
Svenska
Polskie
ภาษาไทย
Bahasa Melayu
Bahasa Indonesia
PictureThis
Search
Cerca Piante
Prova Gratis
Global
Italiano
English
繁體中文
日本語
Español
Français
Deutsch
Pусский
Português
Italiano
한국어
Nederlands
العربية
Svenska
Polskie
ภาษาไทย
Bahasa Melayu
Bahasa Indonesia
Questa pagina è più bella nell'app
about about
Su
care_guide care_guide
Guida alla cura
topic topic
FAQ sulla cura
plant_info plant_info
Maggiori informazioni
pests pests
Parassiti e malattie
distribution_map distribution_map
Distribuzione
more_plants more_plants
Piante affini
pic top
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus ( Echinocereus enneacanthus ) è chiamato anche cactus riccio verde fragola. È originario del Nord America occidentale. I suoi frutti di colore verde-marrone sono molto popolari in Messico e hanno un sapore simile a quello delle fragole. Se coltivate echinocereus enneacanthus in un contenitore, assicuratevi che il vaso abbia un ottimo drenaggio. Il suo apparato radicale è soggetto a marciume.
Zone di resistenza
Zone di resistenza
9 a 11
care guide

Guida alla cura per Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
Cura dell'innaffiatura
Cura dell'innaffiatura
Resistente alla siccità. Lasciare asciugare il terreno tra le innaffiature. Innaffia accuratamente fino a quando il terreno è saturo e l'acqua in eccesso viene completamente drenata dal foro di scarico.
Dettagli sull'innaffiatura Cura dell'innaffiatura
Cura della concimazione
Cura della concimazione
Fecondazione una volta ogni tre mesi durante i periodi di crescita e fioritura. Usa fertilizzante a lenta cessione.
Dettagli sulla concimazione Cura della concimazione
Cura del suolo
Cura del suolo
Neutro, Leggermente alcalino
Dettagli sulla cura del terreno Cura del suolo
Illuminazione ideale
Illuminazione ideale
Pieno sole
Dettagli sulla necessità di luce solare Illuminazione ideale
Temperatura ideale
Temperatura ideale
9 a 11
Dettagli sulla temperatura Temperatura ideale
care guide bg
Scopri quanta luce ricevono realmente le tue piante.
Trova i punti migliori per ottimizzare la loro salute, semplicemente usando il tuo telefono.
Scarica l'App
Picture This
Un botanico tascabile
qrcode
Scansiona il codice QR per effettuare il download
label
cover
Echinocereus enneacanthus
Luce Solare
Luce Solare
Pieno sole
Zone di resistenza
Zone di resistenza
9 a 11
question

Domande su Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
Watering Watering Annaffiatura
Sunlight Sunlight Luce solare
Temperature Temperature Temperatura
Fertilizing Fertilizing Concimazione
Qual è il metodo migliore per annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus?
Un altro consiglio per l'annaffiatura di questa specie è quello di annaffiarla dal basso. Questo serve a far assorbire correttamente l'acqua alle radici, permettendole di far circolare le sostanze nutritive dal terreno verso tutto il corpo. Se si versa accidentalmente l'acqua nella parte superiore, si possono sviluppare malattie e funghi. Usate gli irrigatori quando avete un sistema di irrigazione. Se il giardino è dotato di Echinocereus enneacanthus irrigatori di piccole dimensioni, è preferibile utilizzare gli irrigatori dinamici. È meglio acquistare quelli girevoli, che consentono di cambiare i modelli di erogazione dell'acqua ogni volta che se ne ha bisogno. Evitate di accendere l'irrigatore nelle giornate di vento. Assicuratevi di utilizzare il metodo di bagnatura e asciugatura, indipendentemente dal fatto che Echinocereus enneacanthus sia in un vaso o nel vostro giardino. In questo modo l'umidità verrà distribuita in modo uniforme all'apparato radicale, garantendo una crescita più sana. Alcuni proprietari potrebbero desiderare un sistema di drenaggio incorporato per le loro piante grasse. Si tratta di strati di materiali porosi, come vetro riciclato o pietre idrotermali, collocati sotto il terreno. In genere, questi sistemi costituiscono un serbatoio per l'acqua in eccesso, quindi è importante non versare troppa acqua in questi sistemi integrati.
Continua a leggere more
Cosa devo fare se innaffio troppo o troppo poco il mio Echinocereus enneacanthus?
Quando vedete che il Echinocereus enneacanthus inizia a ingiallire, sappiate che ciò può essere causato da un'irrigazione insufficiente o eccessiva. Quando il terreno è troppo umido, potrebbe esserci la presenza di infezioni fungine. Bisogna lasciare che tutto si asciughi e non bisogna esagerare con le annaffiature. Inoltre, i sintomi di imbrunimento e caduta indicano che la pianta riceve troppa umidità e acqua. Se non c'è abbastanza acqua, l'indicazione è data dalle punte gialle che possono iniziare a formarsi su steli e rami. Quando siete ancora in procinto di acquistare il sito Echinocereus enneacanthus, assicuratevi di chiedere prima di tutto se il terreno è correttamente drenante o sabbioso. Quando il terriccio non drena correttamente, è probabile che la pianta non riceva abbastanza acqua in futuro. Un'altra cosa è che il Echinocereus enneacanthus tende a morire quando viene costantemente annaffiato troppo e se riceve troppa pioggia se piantato all'esterno. Usate acqua piovana o distillata quando possibile, perché le piante non gradiscono molti minerali nella loro bevanda. Si possono notare gli steli schiacciati, la crescita cadente e le parti scolorite che sono tutti segni di un'eccessiva umidità. È fondamentale dare alla specie il tempo di riprendersi e lasciare che il vaso si asciughi. Trasferitela in un altro contenitore per evitare il marciume delle radici e per evitare che goccioli. Se piantata all'esterno, potete anche trasferirla in un vaso, soprattutto in inverno, per aiutarla a riprendersi.
Continua a leggere more
Con quale frequenza devo annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus?
Nella maggior parte dei casi, è sufficiente innaffiare le piante grasse una volta ogni due o tre settimane in estate e in primavera. Durante l'inverno e l'autunno, riducete le annaffiature o evitatele, perché questa pianta tende a diventare dormiente. Lasciate che il terreno si asciughi completamente, ed è sempre una buona idea propendere per l'innaffiamento sotto la superficie piuttosto che per l'innaffiatura eccessiva. Quando sono in vaso, annaffiate profondamente a intervalli per favorire una crescita più sana del terreno. Quando sono piantate all'aperto, non annaffiatele mai in modo leggero per evitare che le radici crescano più superficialmente. Aspettate qualche settimana e date loro da bere solo quando il terreno intorno è troppo secco.
Continua a leggere more
Di quanta acqua ha bisogno il mio Echinocereus enneacanthus?
Innaffiate questa succulenta in modo efficiente e assicuratevi di coprire l'intero vaso. Mettete un sottovaso sul fondo del vaso in modo che le radici ricevano abbastanza umidità. Quando vedete che il terreno inizia a saturarsi, togliete immediatamente il sottovaso. I fori del vaso e la quantità di terreno determineranno la frequenza e la quantità d'acqua da somministrare alla pianta. Un barattolo d'acqua è spesso più che sufficiente per Echinocereus enneacanthus, soprattutto se sono piantate in vaso. Quando le piantate in giardino o all'aperto, dovete includere l'acqua piovana che ricevono. Circa un centimetro di acqua piovana è più che sufficiente per farle sopravvivere per qualche settimana, quindi evitate di annaffiare. Quando sono all'aperto, è necessario annaffiarle al mattino con circa un litro d'acqua dopo aver constatato che il terreno è asciutto, in modo che la luce del sole possa far evaporare l'umidità in eccesso.
Continua a leggere more
Perché è importante annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus?
L'innaffiatura di Echinocereus enneacanthus aiuterà a trasportare le sostanze nutritive di cui ha bisogno dal terreno al resto della pianta. Senza sufficiente umidità, il Echinocereus enneacanthus non rimarrà in salute o potrebbe addirittura diventare malnutrito. L'annaffiatura deve essere effettuata quando si notano alcuni segnali che indicano che la pianta ha sete. In caso di dubbio, non bisogna mai esagerare con le annaffiature, perché questo può essere un modo per ucciderle. Il modo migliore per annaffiare è il metodo dell'ammollo e dell'asciugatura. Quando vedete che il terreno diventa troppo secco, dovete immergerle nell'acqua fino a quando non vedete che il vaso gocciola d'acqua sotto di voi. Poi, per settimane, non annaffiate per dare al terreno la possibilità di riposare.
Continua a leggere more
Come posso assicurarmi di annaffiare adeguatamente il mio Echinocereus enneacanthus?
Prima di dare da bere a questa pianta, è sempre una buona idea controllare il livello di umidità del terreno infilandovi un dito o usando un misuratore di umidità. Questo vi dirà se il terreno è già troppo secco o se c'è ancora umidità. È una tecnica utilizzata dai proprietari di piante in vaso più piccole per sapere se è il momento di annaffiare o meno. Valutate le esigenze del vostro Echinocereus enneacanthus e sappiate che richiede un'annaffiatura ogni due settimane durante l'estate. Nella stagione calda si può arrivare a tre settimane prima di annaffiare, ma in autunno o in inverno non si dovrebbe irrigare affatto. Lasciate asciugare il terreno tra un'irrigazione e l'altra. Possono essere coltivate in serra e in altri luoghi caldi all'interno e prosperano bene. Quando la pianta riceve troppa luce, si può aumentare la frequenza delle irrigazioni, purché si veda che il terreno è asciutto. Possono essere coltivate anche all'aperto, dove sarà necessario annaffiarle meno. Dategli acqua una volta ogni tre settimane: dovrebbe essere più che sufficiente. Non affidatevi solo alle irrigazioni e agli irrigatori per raggiungere le loro basi. Utilizzate un tubo flessibile che colpisca il terreno e diffonda l'acqua. Assicuratevi che non colpisca gran parte del corpo della pianta, poiché ciò può causare malattie.
Continua a leggere more
Devo regolare la frequenza di irrigazione del mio Echinocereus enneacanthus in base alle diverse stagioni o ai diversi climi?
Echinocereus enneacanthus è molto tollerante alla siccità. Ciò significa che non è necessario annaffiarle molto spesso. La frequenza delle innaffiature deve dipendere anche dal clima in cui si vive. In un ambiente secco, è possibile adattare le condizioni di irrigazione alle esigenze delle piante. Quando sono nelle prime fasi di fioritura, si consiglia di aumentare le annaffiature per favorire la crescita delle piante. Quando ricevono abbastanza luce solare, annaffiate solo al mattino. In particolare, le piante possono essere annaffiate una volta ogni 10-14 giorni durante l'estate. È possibile aumentare questa frequenza durante le ondate di calore e assicurarsi di nebulizzare leggermente la base di tanto in tanto. Quando fa troppo freddo, si possono ridurre le innaffiature oppure una volta ogni 21-28 giorni, quando inizia a rinfrescare.
Continua a leggere more
Devo regolare la frequenza di irrigazione durante le diverse fasi di crescita del mio Echinocereus enneacanthus?
Quando avete appena rinvasato la pianta, dovreste aspettare una settimana prima di annaffiare il vostro Echinocereus enneacanthus. Quando è il momento di annaffiare, siate generosi finché non vedete l'acqua uscire dalle buche, ma non fate un diluvio. Quando sono già cresciute e hanno ricevuto una luce media, è consigliabile annaffiarle una volta ogni 2 o 3 settimane, poiché sono molto tolleranti alla siccità. In inverno, dovrete ridurre ulteriormente le annaffiature. L'ideale è annaffiare una volta ogni 3 o 4 settimane, purché il terreno non sia troppo secco. L'inverno è la loro stagione di riposo, quindi non consumano molta energia e non crescono in questo periodo. Se le piante sono coltivate all'aperto, l'acqua piovana può essere un'altra eccellente alternativa quando si vuole ridurre l'irrigazione. Se vivete in una zona dove non piove molto, annaffiate almeno una volta ogni tre settimane per evitare che il terreno si secchi troppo. In luoghi umidi, non è necessario annaffiare molto. Quando si tiene il Echinocereus enneacanthus in casa, non è necessario mantenere l'umidità elevata, soprattutto se la pianta non riceve troppa luce solare. Quando c'è troppa umidità e poca luce, le succulente possono andare incontro a un disastro.
Continua a leggere more
A cosa devo prestare attenzione quando innaffio il mio Echinocereus enneacanthus in stagioni, climi o periodi di crescita diversi?
Il Echinocereus enneacanthus che cresce all'aperto può prosperare con le piogge, ma quando è piantato in un vaso, è necessario fare attenzione quando il Echinocereus enneacanthus è ancora in fase di crescita. Un modo per evitare di annaffiare troppo è quello di controllare l'umidità nei primi centimetri del terreno. Ancora una volta, è necessario che sia asciutto per poterlo innaffiare di nuovo. Se non siete sicuri della quantità e della frequenza, soprattutto durante la fase di crescita, optate per l'irrigazione sommersa e aumentatela leggermente quando ne vedete la necessità. È sempre una buona idea scattare una foto del sito Echinocereus enneacanthus e annotare l'aspetto della pianta dopo averla annaffiata. Per controllare l'umidità dell'aria e del terreno si possono utilizzare misuratori di umidità o igrometri. Questi strumenti sono disponibili in diversi negozi e possono essere preziosi quando si vogliono conoscere i valori di umidità e acqua.
Continua a leggere more
Devo annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus in modo diverso quando lo pianto all'interno rispetto all'esterno?
Sappiate che queste piante possono sopravvivere per settimane senza acqua. Questo perché hanno una capacità di immagazzinamento dell'acqua che può essere conservata per molto tempo, in modo da conservare l'acqua sufficiente per rimanere in vita anche se si trovano in natura. Quando sono cresciute, bisogna annaffiarle meno perché possono sopravvivere senza acqua rispetto a quando erano piccole. Prima di annaffiarle, bisogna dar loro il tempo di abituarsi al clima e alle condizioni di coltivazione. Se sono in casa, tenetele alla luce indiretta e annaffiatele meno frequentemente. Evitate di usare acqua fredda durante l'inverno e i mesi, e potreste esagerare con le annaffiature quando le piante si trovano in casa. Date un po' di tregua, soprattutto durante l'inverno e l'autunno. Quando sono all'aperto, evitate di annaffiare troppo. Le piante devono essere in grado di ricevere l'umidità, l'umidità e le precipitazioni sufficienti a mantenerle in vita. Innaffiate solo quando vedete che le foglie stanno diventando cadenti e giallastre. Non bisogna mai esagerare con le innaffiature, perché il Echinocereus enneacanthus è molto tollerante alla siccità. Non amano i piedi bagnati e potrebbero appassire se si annaffia troppo.
Continua a leggere more
icon
Ottieni consigli e trucchi per le tue piante.
Mantieni le tue piante felici e in salute con la nostra guida all'annaffiatura, all'illuminazione, all'alimentazione e altro ancora.
close
plant_info

Fatti salienti su Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback

Attributi di Echinocereus enneacanthus

Durata di Vita
Perenne
Tipo di pianta
Cespuglio
Periodo di fioritura
Metà primavera, Primavera inoltrata, Inizio estate, Metà estate
Altezza della Pianta
30 cm to 38 cm
Diametro della Corona
10 cm
Diametro del Fiore
10 cm
Colore del fiore
Viola
Rosso
Rosa
Tipo di foglia
Semi-sempreverde
Temperatura ideale
20 - 38 ℃

Simbolismo

Amore, fortuna. Usato per incantesimi d'amore, il suo simbolismo è quello dell'amore, della tentazione, della passione e dello sforzo premiato.

Classificazione scientifica di Echinocereus enneacanthus

icon
Trova le amiche verdi perfette per te.
Progetta la tua oasi verde in base ai tuoi criteri: tipo di piante, sicurezza degli animali domestici, livello di competenza, ubicazione e altro ancora.
pests

Parassiti e malattie comuni di Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
Problemi comuni relativi a Echinocereus enneacanthus, basati su 10 milioni di casi reali
Muffa nel terreno
Muffa nel terreno Muffa nel terreno
Muffa nel terreno
I funghi del suolo compaiono a causa dell'umidità ambientale e sono generalmente innocui per le piante.
Soluzioni: Misure da adottare per rimuovere muffa nel terreno : Rimuovere fisicamente muffe/funghi - rimuovere e smaltire i funghi. Per rimuovere la muffa, raschiare 1/8" di terreno dalla superficie. Aggiungi uno strato di sabbia o ghiaia - l'aggiunta di 1/4" di sabbia o ghiaia sulla superficie del terreno scoraggerà la nuova crescita di funghi Cospargi un trattamento antimicotico intorno alle piante : questo non deve essere un fungicida commerciale, poiché molti coltivatori giurano su rimedi completamente naturali come cannella e bicarbonato di sodio Alcuni tipi di muffe contengono tossine che possono essere dannose per l'uomo o irritare chi soffre di allergie o asma. Indossare una maschera antipolvere durante l'esecuzione di queste attività.
Marciume del fusto
Marciume del fusto Marciume del fusto
Marciume del fusto
L'infezione batterica può far sì che gli steli diventino morbidi e marci.
Soluzioni: Se la pianta viene infettata solo leggermente, a volte può essere salvata. Questo vale principalmente per le piante d'appartamento che vengono coltivate in vaso. Ecco cosa fare. Rimuovi la pianta dal vaso e scuoti delicatamente quanto più terreno possibile. Utilizzando strumenti di potatura che sono stati disinfettati, rimuovere eventuali foglie e radici malate. Assicurati che la nuova pentola abbia dei buoni fori di drenaggio e lavala con una parte di candeggina e nove parti di acqua per assicurarti che sia completamente pulita e igienizzata. Immergi le radici della pianta nel fungicida per eliminare le spore fungine rimaste prima di invasare nel terreno di coltura pulito. Innaffia la pianta solo quando il pollice superiore del terreno è asciutto e non lasciare mai che la pianta sieda nell'acqua. Per le piante che crescono nel terreno, è meglio rimuovere le piante infette e distruggerle. Non piantare nello stesso punto fino a quando il terreno non si è asciugato e non è stato trattato con un fungicida.
Cimici
Cimici Cimici
Cimici
I cocciniglie sembrano protuberanze bianche e polverose di circa 1-2 mm di diametro. Aspirano la linfa della pianta.
Soluzioni: Cimici non sono difficili da controllare una volta visti. Se il giardiniere sta prestando molta attenzione, possono essere affrontati prima di stabilirsi. Immergi un batuffolo di cotone nell'alcol e usalo per applicare l'alcol ai singoli cocciniglie. Evita di versare troppo alcol sulle piante perché le danneggerebbe. Elimina le cocciniglie usando un asciugamano o le dita. Usa un tubo per spruzzare questi parassiti dalle tue piante. Un attento esame della pianta su base regolare è la migliore arma contro le infestazioni. Per i casi più gravi: - Spruzzare l'intera pianta con sapone insetticida o olio di neem. Evitare di spruzzare nei giorni di sole e assicurarsi di entrare in contatto con il cimici . Introduci o promuovi insetti benefici nel giardino che mangiano cocciniglie. Alcuni insetti utili includono vespe parassitarie, scarafaggi, merletti e minuscoli insetti pirata, ma il predatore più efficace è il distruttore di cocciniglie. Per una soluzione chimica, spruzzare un prodotto che contiene dinotefuran. Rimuovere ed eliminare le piante fortemente infette.
Deformità dei frutti
Deformità dei frutti Deformità dei frutti
Deformità dei frutti
Ci sono diverse possibili cause per le deformità dei frutti.
Soluzioni: Non sarai in grado di risolvere questo problema con la frutta che è già distorta, ma ci sono alcuni modi per far fronte al deformità dei frutti : Le aree deformate possono essere ritagliate dalla frutta commestibile. Se la distorsione è estrema, rimuovi gli esemplari colpiti dalla pianta in modo che gli altri frutti abbiano più spazio per crescere, e così questi frutti meno desiderabili non sprechino preziose sostanze nutritive.
icon
Cura e previeni le malattie delle piante.
Il medico delle piante con IA ti aiuta a diagnosticare i problemi delle piante in pochi secondi.
close
Muffa nel terreno
plant poor
Muffa nel terreno
I funghi del suolo compaiono a causa dell'umidità ambientale e sono generalmente innocui per le piante.
Panoramica
Panoramica
Se c'è muffa nel terreno attorno alle piante, questo non è necessariamente un motivo di panico. La muffa può verificarsi per diversi motivi. Il più delle volte, è innocuo. I microrganismi che esistono nelle muffe sono, infatti, necessari per una sana vita vegetale. Detto questo, può essere antiestetico e, in alcuni casi, dannoso per alcune piante. È importante capire perché potrebbe formarsi della muffa. È solo dopo che le potenziali cause sono state identificate che si possono adottare misure per impedire la diffusione o la comparsa della muffa in futuro.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
Il segno più evidente del muffa nel terreno è, ovviamente, la muffa osservata sulla superficie del terreno. Questo può essere sfocato e di colore bianco, giallo o grigio. Altri sintomi possono includere:
  • Funghi
  • Piante appassite
  • Le piante hanno una crescita stentata
  • Il suolo ha uno strano odore di "off".
  • Caduta prematura delle foglie o marciume di fiori/fiori/frutti
  • L'acqua in eccesso fuoriesce dai fori di drenaggio
Sebbene muffa nel terreno non danneggi sempre la crescita di una pianta, può indicare la presenza di un problema più grande che deve essere affrontato (e questi problemi spesso possono danneggiare le piante).
Causa della malattia
Causa della malattia
Ci sono diverse cause per muffa nel terreno . Capire perché la muffa sta crescendo dovrebbe essere il primo passo per decidere la migliore linea d'azione. Alcune potenziali cause includono:
  • Irrigazione eccessiva: i funghi consumano acqua in eccesso, quindi la presenza di muffe indica che c'è acqua che le piante non usano prontamente
  • Scarso drenaggio : ciò può essere causato da un terreno denso e compatto, dalla mancanza di fori di drenaggio o da una dimensione del vaso inadeguata
  • Scarsa circolazione dell'aria - questo è comune nelle piante coltivate al chiuso, specialmente in inverno quando le finestre sono chiuse
  • Terreno contaminato - mentre tutto il terreno contiene microrganismi, il terreno può contenere spore fungine che portano alla crescita di muffe
  • Le foglie in decomposizione sulla superficie del terreno alimentano lo stampo
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante e guide illimitate a portata di mano...
qrcode
Scansiona il codice QR con la fotocamera del tuo telefono per scaricare l'app
Marciume del fusto
plant poor
Marciume del fusto
L'infezione batterica può far sì che gli steli diventino morbidi e marci.
Panoramica
Panoramica
Marciume del fusto è una malattia grave e può colpire molti diversi tipi di piante. può essere particolarmente diffuso quando la temperatura del terreno supera i 60°F e c'è molta umidità nel terreno. Ciò potrebbe essere dovuto a piogge insolitamente abbondanti o a troppa irrigazione. Una volta che la putrefazione dello stelo si è insediata, è molto difficile sbarazzarsi della malattia e la maggior parte delle piante colpite dovrà essere scartata. Questo è particolarmente vero per verdure, erbe aromatiche e altre piante erbacee che hanno steli morbidi. Questo è il motivo per cui è importante garantire che il terreno utilizzato per la coltivazione di queste piante sia ben drenato e che si evitino eccessi di irrigazione. L'uso di buone pratiche culturali aiuta anche a frenare questi tipi di malattie fungine.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
Le piante che sono state colpite dal marciume del fusto mostreranno prima un ingiallimento delle foglie inferiori. Questo è seguito da evidente avvizzimento e crescita stentata. Se si esamina da vicino lo stelo della pianta colpita, si noteranno delle macchie scure che iniziano vicino alla base e si spostano verso l'alto. Se le radici delle piante colpite vengono esaminate, appariranno scure e pastose invece che bianche e dall'aspetto sano. Alla fine, l'intera pianta appassirà e morirà.
Causa della malattia
Causa della malattia
Marciume del fusto è causato da una varietà di agenti patogeni fungini presenti nel suolo. Il tipo di fungo dipende dalla specie di pianta colpita. Due funghi responsabili della putrefazione dello stelo sono Rhizoctonia e Fusarium . Questi agenti patogeni fungini vivono nel suolo e migrano verso la pianta quando le condizioni sono ottimali. Ciò include clima caldo e umido ed eccessiva umidità del suolo. Comunemente, le piantine di ortaggi sono colpite da questi funghi. Sclerotinia sclerotiorum è un altro fungo che causa marciume del fusto nelle piante. Questo fungo ha una gamma di ospiti di oltre 350 diverse specie di piante. Le piante più sensibili a questo fungo includono molte varietà vegetali come cetrioli, fagioli, coriandolo, carote, cavoli, meloni, lattuga, piselli, cipolle, pomodori, zucche e zucca. Questo fungo può produrre sintomi diversi in specie diverse. In alcuni casi, il fungo provoca macchie irregolari su steli e altro materiale vegetale che sembrano imbevuti d'acqua. Su altre specie vegetali, il fungo appare come lesioni secche che crescono e cingono lo stelo della pianta. Il terzo tipo di fungo che causa marciume del fusto è Phytophthora capsici . Le piante che appartengono alla famiglia dei cetrioli sono più suscettibili a questa infezione fungina. Questo fungo si manifesta come lesioni imbevute d'acqua sugli steli che poi diventano marroni e cingono lo stelo. Tutti questi agenti patogeni fungini vengono trasmessi alla pianta dagli schizzi d'acqua dal terreno fino alla pianta. Questo perché le spore fungine vivono nel terreno dove aspettano le giuste condizioni per infettare le piante.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante e guide illimitate a portata di mano...
qrcode
Scansiona il codice QR con la fotocamera del tuo telefono per scaricare l'app
Cimici
plant poor
Cimici
I cocciniglie sembrano protuberanze bianche e polverose di circa 1-2 mm di diametro. Aspirano la linfa della pianta.
Panoramica
Panoramica
Cimici sono insetti succhiatori di linfa della famiglia Pseudococcidae. Producono una secrezione cerosa bianca che li fa sembrare una spolverata di farina. Crescono in condizioni di caldo umido e quindi si trovano spesso sulle piante d'appartamento o nelle serre, dove tendono a nascondersi nelle fessure come i noduli fogliari e alla base degli steli. Una volta in posizione non si muovono e si concentrano invece sull'aspirazione della linfa dalla pianta ospite.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
Queste creature sono abbastanza facili da identificare, ma poiché si nascondono nelle fessure, il giardiniere dovrà cercarle. Piccoli punti bianchi dall'aspetto lanoso saranno visibili sull'asse delle foglie e sotto le foglie. Inizialmente può sembrare che la pianta abbia raccolto macchie di una polvere leggera simile a farina o pezzetti di peluria di cotone. Le infestazioni iniziali tendono ad essere piuttosto lievi, ma non affrontate, queste creature si riproducono rapidamente e possono minacciare la salute della pianta. Le piante gravemente infestate mostreranno foglie ingiallite che mancano di consistenza normale e diventeranno morbide.
Soluzioni
Soluzioni
Cimici non sono difficili da controllare una volta visti. Se il giardiniere sta prestando molta attenzione, possono essere affrontati prima di stabilirsi.
  • Immergi un batuffolo di cotone nell'alcol e usalo per applicare l'alcol ai singoli cocciniglie. Evita di versare troppo alcol sulle piante perché le danneggerebbe.
  • Elimina le cocciniglie usando un asciugamano o le dita.
  • Usa un tubo per spruzzare questi parassiti dalle tue piante.
  • Un attento esame della pianta su base regolare è la migliore arma contro le infestazioni.
Per i casi più gravi: - Spruzzare l'intera pianta con sapone insetticida o olio di neem. Evitare di spruzzare nei giorni di sole e assicurarsi di entrare in contatto con il cimici .
  • Introduci o promuovi insetti benefici nel giardino che mangiano cocciniglie. Alcuni insetti utili includono vespe parassitarie, scarafaggi, merletti e minuscoli insetti pirata, ma il predatore più efficace è il distruttore di cocciniglie.
  • Per una soluzione chimica, spruzzare un prodotto che contiene dinotefuran.
  • Rimuovere ed eliminare le piante fortemente infette.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante e guide illimitate a portata di mano...
qrcode
Scansiona il codice QR con la fotocamera del tuo telefono per scaricare l'app
Deformità dei frutti
plant poor
Deformità dei frutti
Ci sono diverse possibili cause per le deformità dei frutti.
Panoramica
Panoramica
Deformità dei frutti può essere causato da diversi fattori. La crescita distorta del frutto può essere abbastanza pronunciata e molto diversa dal normale frutto che un coltivatore si aspetterebbe dalla pianta in questione. Le cause comuni sono irrigazione inadeguata o intermittente, scarsa impollinazione, sbalzi di temperatura, danni causati dagli insetti durante la formazione dei frutti o nutrienti insufficienti. Tutti i frutti sono suscettibili a questa condizione se le loro condizioni di crescita non sono soddisfatte o se sono solo parzialmente impollinati.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
I sintomi del deformità dei frutti variano da frutto a frutto e anche per causa, ma qui ci sono alcuni di quelli più comuni.
  • Gatto di fronte . Varie parti del frutto crescono più rapidamente di altre, risultando in un aspetto sfregiato o increspato. Questo è comune in uva, pere, pesche e pomodori.
  • Consigli sfiziosi . Le punte del frutto sono distorte o biforcute. Comune nelle fragole.
  • Rigonfiamento difettoso . Crescita simile a una cicatrice all'esterno della pianta che si estende verso l'interno fino al frutto. Comune sugli avocado.
  • Croste . Macchie coriacee dal marrone duro al nero che distorcono il frutto. Comune con le mele.
Causa della malattia
Causa della malattia
Diversi fattori possono contribuire al deformità dei frutti :
  • Impollinazione scarsa : gli insetti impollinano i frutti diffondendo il polline negli ovuli del fiore (ovaie). Se mancano alcuni di questi ovuli, non si svilupperanno completamente. Questo può portare a frutti deformi che sono spesso appuntiti e rugosi all'estremità del fiore.
  • Cambi di irrigazione : se una pianta cresce in condizioni di siccità e poi improvvisamente riceve più acqua, il frutto potrebbe crescere troppo rapidamente e dividersi per lo stress. I frutti di bosco possono anche spaccarsi se la pioggia cade sul frutto poco prima del raccolto, poiché la cuticola assorbe l'acqua e scoppia.
  • Temperature estreme : il caldo o il freddo eccessivi possono danneggiare i fiori prima che abbiano la possibilità di essere completamente fertilizzati, il che può portare a frutti semiformati. Le gelate di inizio stagione sono una delle cause principali.
  • Mancanza di nutrienti : molte carenze di nutrienti causano frutti rachitici. Ad esempio, una quantità insufficiente di boro o calcio porterà a mele e fragole deformi.
  • Danni degli insetti : alcuni insetti, come gli insetti delle piante appannati (insetti lygus), si nutrono di giovani frutti e possono impedire che si formino correttamente.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante e guide illimitate a portata di mano...
qrcode
Scansiona il codice QR con la fotocamera del tuo telefono per scaricare l'app
distribution

Distribuzione di Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback

Mappa di distribuzione di Echinocereus enneacanthus

distribution map
Nativa
Coltivata
Invasiva
Potenzialmente infestante
Esotica
Specie non presente
habit
other_plant

Piante correlate a Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
Gustavia gracillima
Gustavia gracillima
Gustavia gracillima è un genere di piante da fiore della famiglia Lecythidaceae descritta da Linneo nel 1775. È originaria dell'America centrale tropicale e del Sud America.
Albero di Cotone
Albero di Cotone
Il albero di Cotone deve l'appellativo Bombax, che significa "seta", nel nome scientifico (Bombax ceiba) ai caratteristici peli morbidi nella capsula dei semi. Infatti queste fibre sono usate per scopi tessili in Nepal e India. La pianta riveste una notevole importanza nelle tradizioni locali della provincia cinese del Guangdong ed è stata scelta come emblema della compagnia aerea locale.
Liatride a spighe
Liatride a spighe
La liatride a spighe è una pianta a bulbo originaria del Nord America e particolarmente utilizzata come fiore reciso per le composizioni floreali. Negli ultimi anni ha iniziato a essere popolare anche nella decorazione delle aiuole, grazie alla sua fioritura che dura per qualche settimana.
Gazania strisciante
Gazania strisciante
La gazania strisciante è una pianta erbacea che in Italia cresce nelle zone più aride delle regioni meridionali. Si tratta di una pianta ornamentale che viene coltivata in virtù dei suoi fiori, simili a margherite, che sfoggiano un color arancione molto acceso. È una pianta molto amata dalle api e da altri insetti, e nel linguaggio dei fiori simboleggia la ricchezza.
Begonia coccinea
Begonia coccinea
Un altro nome della begonia coccinea ( Begonia coccinea ) è begonia ala d'angelo, perché le sue foglie di forma ovale ricordano ad alcuni le ali di un angelo. Altri pensano che assomigli alle ali di una mitica bestia volante: begonia dragon wing è un nome alternativo. Le piante sono originarie del Sud America, dove amano arrampicarsi sui fianchi delle scogliere.
Albero della fiamma australiano
Albero della fiamma australiano
L'albero della fiamma australiano ( Brachychiton acerifolius ) è una specie a foglia caduca che cresce da 15 a 18 metri di altezza. Ha una chioma rotonda con foglie verdi lucide e si estende da 9 a 12 metri di larghezza. Fiorisce in primavera con vistosi fiori rossi. Produce grandi frutti marroni in estate e in autunno. Vive in pieno sole e preferisce terreni umidi o asciutti. Tollera la siccità ed è una buona pianta fiorita per alberature stradali.
Gardenia jasminoides
Gardenia jasminoides
La gardenia jasminoides è un arbusto sempreverde elegante e di piccole dimensioni. In Europa è particolarmente apprezzato come pianta ornamentale da vaso ma, in Italia, specie nelle regioni meridionali, viene impiegato come aiuola, peraltro piuttosto ambita, per il suo intenso profumo. La sua coltivazione richiede qualche cura in più e non è adatta ai neofiti del giardinaggio.
Pothos
Pothos
Una pianta che non ha bisogno di molta acqua come il pothos è apprezzata molto come ornamentale. Un altro motivo che la rende amata sono le sue belle foglie a forma di cuore. Si adatta volentieri a ogni tipo di terreno e difficilmente si ammala o viene attaccata da parassiti.
Visualizza altre piante
close
product icon
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante e guide illimitate a portata di mano...
La tua Guida Definitiva per le Piante
Identifica, coltiva e nutri nel modo migliore!
product icon
17.000 specie locali e 400.000 specie mondiali studiate
product icon
Quasi 5 anni di ricerche
product icon
Più di 80 studiosi di botanica e giardinaggio
ad
ad
Un botanico in tasca
Scan the QR code with your phone camera to download the app
Su
Guida alla cura
FAQ sulla cura
Maggiori informazioni
Parassiti e malattie
Distribuzione
Piante affini
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus
Echinocereus enneacanthus ( Echinocereus enneacanthus ) è chiamato anche cactus riccio verde fragola. È originario del Nord America occidentale. I suoi frutti di colore verde-marrone sono molto popolari in Messico e hanno un sapore simile a quello delle fragole. Se coltivate echinocereus enneacanthus in un contenitore, assicuratevi che il vaso abbia un ottimo drenaggio. Il suo apparato radicale è soggetto a marciume.
Zone di resistenza
Zone di resistenza
9 a 11
question

Domande su Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
Watering Watering Annaffiatura
Sunlight Sunlight Luce solare
Temperature Temperature Temperatura
Fertilizing Fertilizing Concimazione
Qual è il metodo migliore per annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus?
more
Cosa devo fare se innaffio troppo o troppo poco il mio Echinocereus enneacanthus?
more
Con quale frequenza devo annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus?
more
Di quanta acqua ha bisogno il mio Echinocereus enneacanthus?
more
Perché è importante annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus?
more
Come posso assicurarmi di annaffiare adeguatamente il mio Echinocereus enneacanthus?
more
Devo regolare la frequenza di irrigazione del mio Echinocereus enneacanthus in base alle diverse stagioni o ai diversi climi?
more
Devo regolare la frequenza di irrigazione durante le diverse fasi di crescita del mio Echinocereus enneacanthus?
more
A cosa devo prestare attenzione quando innaffio il mio Echinocereus enneacanthus in stagioni, climi o periodi di crescita diversi?
more
Devo annaffiare il mio Echinocereus enneacanthus in modo diverso quando lo pianto all'interno rispetto all'esterno?
more
icon
Ottieni consigli e trucchi per le tue piante.
Mantieni le tue piante felici e in salute con la nostra guida all'annaffiatura, all'illuminazione, all'alimentazione e altro ancora.
Scarica l'App
close
plant_info

Fatti salienti su Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback

Attributi di Echinocereus enneacanthus

Durata di Vita
Perenne
Tipo di pianta
Cespuglio
Periodo di fioritura
Metà primavera, Primavera inoltrata, Inizio estate, Metà estate
Altezza della Pianta
30 cm to 38 cm
Diametro della Corona
10 cm
Diametro del Fiore
10 cm
Colore del fiore
Viola
Rosso
Rosa
Tipo di foglia
Semi-sempreverde
Temperatura ideale
20 - 38 ℃
icon
Acquisisci conoscenze più preziose sulle piante
Esplora una ricca enciclopedia botanica per approfondimenti
Scarica l'App

Simbolismo

Amore, fortuna. Usato per incantesimi d'amore, il suo simbolismo è quello dell'amore, della tentazione, della passione e dello sforzo premiato.

Classificazione scientifica di Echinocereus enneacanthus

icon
Non saltare mai più un'attività di manutenzione!
La cura delle piante è più facile che mai con il nostro promemoria smart personalizzato.
Scarica l'App
pests

Parassiti e malattie comuni di Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
Problemi comuni relativi a Echinocereus enneacanthus, basati su 10 milioni di casi reali
Muffa nel terreno
Muffa nel terreno Muffa nel terreno Muffa nel terreno
I funghi del suolo compaiono a causa dell'umidità ambientale e sono generalmente innocui per le piante.
Soluzioni: Misure da adottare per rimuovere muffa nel terreno : Rimuovere fisicamente muffe/funghi - rimuovere e smaltire i funghi. Per rimuovere la muffa, raschiare 1/8" di terreno dalla superficie. Aggiungi uno strato di sabbia o ghiaia - l'aggiunta di 1/4" di sabbia o ghiaia sulla superficie del terreno scoraggerà la nuova crescita di funghi Cospargi un trattamento antimicotico intorno alle piante : questo non deve essere un fungicida commerciale, poiché molti coltivatori giurano su rimedi completamente naturali come cannella e bicarbonato di sodio Alcuni tipi di muffe contengono tossine che possono essere dannose per l'uomo o irritare chi soffre di allergie o asma. Indossare una maschera antipolvere durante l'esecuzione di queste attività.
Learn More About the Muffa nel terreno more
Marciume del fusto
Marciume del fusto Marciume del fusto Marciume del fusto
L'infezione batterica può far sì che gli steli diventino morbidi e marci.
Soluzioni: Se la pianta viene infettata solo leggermente, a volte può essere salvata. Questo vale principalmente per le piante d'appartamento che vengono coltivate in vaso. Ecco cosa fare. Rimuovi la pianta dal vaso e scuoti delicatamente quanto più terreno possibile. Utilizzando strumenti di potatura che sono stati disinfettati, rimuovere eventuali foglie e radici malate. Assicurati che la nuova pentola abbia dei buoni fori di drenaggio e lavala con una parte di candeggina e nove parti di acqua per assicurarti che sia completamente pulita e igienizzata. Immergi le radici della pianta nel fungicida per eliminare le spore fungine rimaste prima di invasare nel terreno di coltura pulito. Innaffia la pianta solo quando il pollice superiore del terreno è asciutto e non lasciare mai che la pianta sieda nell'acqua. Per le piante che crescono nel terreno, è meglio rimuovere le piante infette e distruggerle. Non piantare nello stesso punto fino a quando il terreno non si è asciugato e non è stato trattato con un fungicida.
Learn More About the Marciume del fusto more
Cimici
Cimici Cimici Cimici
I cocciniglie sembrano protuberanze bianche e polverose di circa 1-2 mm di diametro. Aspirano la linfa della pianta.
Soluzioni: Cimici non sono difficili da controllare una volta visti. Se il giardiniere sta prestando molta attenzione, possono essere affrontati prima di stabilirsi. Immergi un batuffolo di cotone nell'alcol e usalo per applicare l'alcol ai singoli cocciniglie. Evita di versare troppo alcol sulle piante perché le danneggerebbe. Elimina le cocciniglie usando un asciugamano o le dita. Usa un tubo per spruzzare questi parassiti dalle tue piante. Un attento esame della pianta su base regolare è la migliore arma contro le infestazioni. Per i casi più gravi: - Spruzzare l'intera pianta con sapone insetticida o olio di neem. Evitare di spruzzare nei giorni di sole e assicurarsi di entrare in contatto con il cimici . Introduci o promuovi insetti benefici nel giardino che mangiano cocciniglie. Alcuni insetti utili includono vespe parassitarie, scarafaggi, merletti e minuscoli insetti pirata, ma il predatore più efficace è il distruttore di cocciniglie. Per una soluzione chimica, spruzzare un prodotto che contiene dinotefuran. Rimuovere ed eliminare le piante fortemente infette.
Learn More About the Cimici more
Deformità dei frutti
Deformità dei frutti Deformità dei frutti Deformità dei frutti
Ci sono diverse possibili cause per le deformità dei frutti.
Soluzioni: Non sarai in grado di risolvere questo problema con la frutta che è già distorta, ma ci sono alcuni modi per far fronte al deformità dei frutti : Le aree deformate possono essere ritagliate dalla frutta commestibile. Se la distorsione è estrema, rimuovi gli esemplari colpiti dalla pianta in modo che gli altri frutti abbiano più spazio per crescere, e così questi frutti meno desiderabili non sprechino preziose sostanze nutritive.
Learn More About the Deformità dei frutti more
icon
Cura e previeni le malattie delle piante.
Il medico delle piante con IA ti aiuta a diagnosticare i problemi delle piante in pochi secondi.
Scarica l'App
close
Muffa nel terreno
plant poor
Muffa nel terreno
I funghi del suolo compaiono a causa dell'umidità ambientale e sono generalmente innocui per le piante.
Panoramica
Panoramica
Se c'è muffa nel terreno attorno alle piante, questo non è necessariamente un motivo di panico. La muffa può verificarsi per diversi motivi. Il più delle volte, è innocuo. I microrganismi che esistono nelle muffe sono, infatti, necessari per una sana vita vegetale. Detto questo, può essere antiestetico e, in alcuni casi, dannoso per alcune piante. È importante capire perché potrebbe formarsi della muffa. È solo dopo che le potenziali cause sono state identificate che si possono adottare misure per impedire la diffusione o la comparsa della muffa in futuro.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
Il segno più evidente del muffa nel terreno è, ovviamente, la muffa osservata sulla superficie del terreno. Questo può essere sfocato e di colore bianco, giallo o grigio. Altri sintomi possono includere:
  • Funghi
  • Piante appassite
  • Le piante hanno una crescita stentata
  • Il suolo ha uno strano odore di "off".
  • Caduta prematura delle foglie o marciume di fiori/fiori/frutti
  • L'acqua in eccesso fuoriesce dai fori di drenaggio
Sebbene muffa nel terreno non danneggi sempre la crescita di una pianta, può indicare la presenza di un problema più grande che deve essere affrontato (e questi problemi spesso possono danneggiare le piante).
Causa della malattia
Causa della malattia
Ci sono diverse cause per muffa nel terreno . Capire perché la muffa sta crescendo dovrebbe essere il primo passo per decidere la migliore linea d'azione. Alcune potenziali cause includono:
  • Irrigazione eccessiva: i funghi consumano acqua in eccesso, quindi la presenza di muffe indica che c'è acqua che le piante non usano prontamente
  • Scarso drenaggio : ciò può essere causato da un terreno denso e compatto, dalla mancanza di fori di drenaggio o da una dimensione del vaso inadeguata
  • Scarsa circolazione dell'aria - questo è comune nelle piante coltivate al chiuso, specialmente in inverno quando le finestre sono chiuse
  • Terreno contaminato - mentre tutto il terreno contiene microrganismi, il terreno può contenere spore fungine che portano alla crescita di muffe
  • Le foglie in decomposizione sulla superficie del terreno alimentano lo stampo
Soluzioni
Soluzioni
Misure da adottare per rimuovere muffa nel terreno :
  • Rimuovere fisicamente muffe/funghi - rimuovere e smaltire i funghi. Per rimuovere la muffa, raschiare 1/8" di terreno dalla superficie.
  • Aggiungi uno strato di sabbia o ghiaia - l'aggiunta di 1/4" di sabbia o ghiaia sulla superficie del terreno scoraggerà la nuova crescita di funghi
  • Cospargi un trattamento antimicotico intorno alle piante : questo non deve essere un fungicida commerciale, poiché molti coltivatori giurano su rimedi completamente naturali come cannella e bicarbonato di sodio
Alcuni tipi di muffe contengono tossine che possono essere dannose per l'uomo o irritare chi soffre di allergie o asma. Indossare una maschera antipolvere durante l'esecuzione di queste attività.
Prevenzione
Prevenzione
Segui queste pratiche per impedire la formazione di muffa nel terreno .
  • Limitare l'umidità : evitare di mantenere umido il terreno e lasciarlo asciugare tra un'annaffiatura e l'altra. L'irrigazione dal fondo dei vasi con drenaggio può consentire al terreno superficiale di rimanere asciutto.
  • Fornire aerazione - aumentare il flusso d'aria intorno alle piante usando un ventilatore o un vento.
  • Rinvasare : se il contenitore è troppo piccolo o manca di un adeguato drenaggio, trapianta la pianta in un nuovo contenitore con un miglior drenaggio.
  • Applicare uno strato di sabbia - applicare 0,25 pollici di sabbia sopra il terreno.
  • Usa un terriccio - quando piantati, usa solo un terriccio invece del normale terriccio, poiché è appositamente formulato per la corretta ritenzione dell'umidità.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante
guide illimitate a portata di mano...
close
Marciume del fusto
plant poor
Marciume del fusto
L'infezione batterica può far sì che gli steli diventino morbidi e marci.
Panoramica
Panoramica
Marciume del fusto è una malattia grave e può colpire molti diversi tipi di piante. può essere particolarmente diffuso quando la temperatura del terreno supera i 60°F e c'è molta umidità nel terreno. Ciò potrebbe essere dovuto a piogge insolitamente abbondanti o a troppa irrigazione. Una volta che la putrefazione dello stelo si è insediata, è molto difficile sbarazzarsi della malattia e la maggior parte delle piante colpite dovrà essere scartata. Questo è particolarmente vero per verdure, erbe aromatiche e altre piante erbacee che hanno steli morbidi. Questo è il motivo per cui è importante garantire che il terreno utilizzato per la coltivazione di queste piante sia ben drenato e che si evitino eccessi di irrigazione. L'uso di buone pratiche culturali aiuta anche a frenare questi tipi di malattie fungine.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
Le piante che sono state colpite dal marciume del fusto mostreranno prima un ingiallimento delle foglie inferiori. Questo è seguito da evidente avvizzimento e crescita stentata. Se si esamina da vicino lo stelo della pianta colpita, si noteranno delle macchie scure che iniziano vicino alla base e si spostano verso l'alto. Se le radici delle piante colpite vengono esaminate, appariranno scure e pastose invece che bianche e dall'aspetto sano. Alla fine, l'intera pianta appassirà e morirà.
Causa della malattia
Causa della malattia
Marciume del fusto è causato da una varietà di agenti patogeni fungini presenti nel suolo. Il tipo di fungo dipende dalla specie di pianta colpita. Due funghi responsabili della putrefazione dello stelo sono Rhizoctonia e Fusarium . Questi agenti patogeni fungini vivono nel suolo e migrano verso la pianta quando le condizioni sono ottimali. Ciò include clima caldo e umido ed eccessiva umidità del suolo. Comunemente, le piantine di ortaggi sono colpite da questi funghi. Sclerotinia sclerotiorum è un altro fungo che causa marciume del fusto nelle piante. Questo fungo ha una gamma di ospiti di oltre 350 diverse specie di piante. Le piante più sensibili a questo fungo includono molte varietà vegetali come cetrioli, fagioli, coriandolo, carote, cavoli, meloni, lattuga, piselli, cipolle, pomodori, zucche e zucca. Questo fungo può produrre sintomi diversi in specie diverse. In alcuni casi, il fungo provoca macchie irregolari su steli e altro materiale vegetale che sembrano imbevuti d'acqua. Su altre specie vegetali, il fungo appare come lesioni secche che crescono e cingono lo stelo della pianta. Il terzo tipo di fungo che causa marciume del fusto è Phytophthora capsici . Le piante che appartengono alla famiglia dei cetrioli sono più suscettibili a questa infezione fungina. Questo fungo si manifesta come lesioni imbevute d'acqua sugli steli che poi diventano marroni e cingono lo stelo. Tutti questi agenti patogeni fungini vengono trasmessi alla pianta dagli schizzi d'acqua dal terreno fino alla pianta. Questo perché le spore fungine vivono nel terreno dove aspettano le giuste condizioni per infettare le piante.
Soluzioni
Soluzioni
Se la pianta viene infettata solo leggermente, a volte può essere salvata. Questo vale principalmente per le piante d'appartamento che vengono coltivate in vaso. Ecco cosa fare.
  1. Rimuovi la pianta dal vaso e scuoti delicatamente quanto più terreno possibile.
  2. Utilizzando strumenti di potatura che sono stati disinfettati, rimuovere eventuali foglie e radici malate.
  3. Assicurati che la nuova pentola abbia dei buoni fori di drenaggio e lavala con una parte di candeggina e nove parti di acqua per assicurarti che sia completamente pulita e igienizzata.
  4. Immergi le radici della pianta nel fungicida per eliminare le spore fungine rimaste prima di invasare nel terreno di coltura pulito.
  5. Innaffia la pianta solo quando il pollice superiore del terreno è asciutto e non lasciare mai che la pianta sieda nell'acqua.
Per le piante che crescono nel terreno, è meglio rimuovere le piante infette e distruggerle. Non piantare nello stesso punto fino a quando il terreno non si è asciugato e non è stato trattato con un fungicida.
Prevenzione
Prevenzione
Per giardini esterni :
  1. Rastrellare accuratamente il giardino in primavera aiuterà a ridurre gli agenti patogeni che potrebbero vivere nel terreno.
  2. L'uso di un fungicida di rame sulle piante in primavera ridurrà la crescita dei funghi e preverrà la diffusione dell'infezione.
  3. Posizionare uno strato pesante di pacciame sopra il terreno impedirà anche agli agenti patogeni di schizzare sugli steli delle piante.
  4. Posiziona le piante alla distanza consigliata per incoraggiare un migliore flusso d'aria tra di loro.
  5. Innaffia le piante alla base invece che sopra la testa per prevenire l'umidità eccessiva sul fogliame.
Per piante da interno :
  1. Evita di annaffiare eccessivamente le piante d'appartamento e assicurati che le radici non si trovino nell'acqua.
  2. Assicurati che le piante d'appartamento ricevano un'adeguata circolazione d'aria e luce.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante
guide illimitate a portata di mano...
close
Cimici
plant poor
Cimici
I cocciniglie sembrano protuberanze bianche e polverose di circa 1-2 mm di diametro. Aspirano la linfa della pianta.
Panoramica
Panoramica
Cimici sono insetti succhiatori di linfa della famiglia Pseudococcidae. Producono una secrezione cerosa bianca che li fa sembrare una spolverata di farina. Crescono in condizioni di caldo umido e quindi si trovano spesso sulle piante d'appartamento o nelle serre, dove tendono a nascondersi nelle fessure come i noduli fogliari e alla base degli steli. Una volta in posizione non si muovono e si concentrano invece sull'aspirazione della linfa dalla pianta ospite.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
Queste creature sono abbastanza facili da identificare, ma poiché si nascondono nelle fessure, il giardiniere dovrà cercarle. Piccoli punti bianchi dall'aspetto lanoso saranno visibili sull'asse delle foglie e sotto le foglie. Inizialmente può sembrare che la pianta abbia raccolto macchie di una polvere leggera simile a farina o pezzetti di peluria di cotone. Le infestazioni iniziali tendono ad essere piuttosto lievi, ma non affrontate, queste creature si riproducono rapidamente e possono minacciare la salute della pianta. Le piante gravemente infestate mostreranno foglie ingiallite che mancano di consistenza normale e diventeranno morbide.
Soluzioni
Soluzioni
Cimici non sono difficili da controllare una volta visti. Se il giardiniere sta prestando molta attenzione, possono essere affrontati prima di stabilirsi.
  • Immergi un batuffolo di cotone nell'alcol e usalo per applicare l'alcol ai singoli cocciniglie. Evita di versare troppo alcol sulle piante perché le danneggerebbe.
  • Elimina le cocciniglie usando un asciugamano o le dita.
  • Usa un tubo per spruzzare questi parassiti dalle tue piante.
  • Un attento esame della pianta su base regolare è la migliore arma contro le infestazioni.
Per i casi più gravi: - Spruzzare l'intera pianta con sapone insetticida o olio di neem. Evitare di spruzzare nei giorni di sole e assicurarsi di entrare in contatto con il cimici .
  • Introduci o promuovi insetti benefici nel giardino che mangiano cocciniglie. Alcuni insetti utili includono vespe parassitarie, scarafaggi, merletti e minuscoli insetti pirata, ma il predatore più efficace è il distruttore di cocciniglie.
  • Per una soluzione chimica, spruzzare un prodotto che contiene dinotefuran.
  • Rimuovere ed eliminare le piante fortemente infette.
Prevenzione
Prevenzione
I passaggi consigliati per la prevenzione, dal più al meno comune, sono i seguenti:
  1. Esaminare attentamente le piante prima dell'acquisto. Cimici sono più comunemente introdotti su piante contaminate.
  2. Evita di sovralimentare le piante con azoto, poiché le rende troppo tenere e facili da inserire nel loro apparato boccale succhiante per il cimici .
  3. Controlla regolarmente piante, vasi e strumenti per loro. Sono molto facili da individuare una volta che il giardiniere sa cosa cercare e dove cercare.
  4. Mantieni le piante in buona salute concimando e irrigando adeguatamente.
  5. Evita di usare insetticidi che possono uccidere gli insetti utili. L'olio dell'albero di Neem e i saponi vegetali sono molto efficaci.
  6. Spruzzare o pulire regolarmente con un sapone insetticida è un buon deterrente e offre al giardiniere l'opportunità di esaminare eventuali infestazioni.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante
guide illimitate a portata di mano...
close
Deformità dei frutti
plant poor
Deformità dei frutti
Ci sono diverse possibili cause per le deformità dei frutti.
Panoramica
Panoramica
Deformità dei frutti può essere causato da diversi fattori. La crescita distorta del frutto può essere abbastanza pronunciata e molto diversa dal normale frutto che un coltivatore si aspetterebbe dalla pianta in questione. Le cause comuni sono irrigazione inadeguata o intermittente, scarsa impollinazione, sbalzi di temperatura, danni causati dagli insetti durante la formazione dei frutti o nutrienti insufficienti. Tutti i frutti sono suscettibili a questa condizione se le loro condizioni di crescita non sono soddisfatte o se sono solo parzialmente impollinati.
Analisi dei Sintomi
Analisi dei Sintomi
I sintomi del deformità dei frutti variano da frutto a frutto e anche per causa, ma qui ci sono alcuni di quelli più comuni.
  • Gatto di fronte . Varie parti del frutto crescono più rapidamente di altre, risultando in un aspetto sfregiato o increspato. Questo è comune in uva, pere, pesche e pomodori.
  • Consigli sfiziosi . Le punte del frutto sono distorte o biforcute. Comune nelle fragole.
  • Rigonfiamento difettoso . Crescita simile a una cicatrice all'esterno della pianta che si estende verso l'interno fino al frutto. Comune sugli avocado.
  • Croste . Macchie coriacee dal marrone duro al nero che distorcono il frutto. Comune con le mele.
Causa della malattia
Causa della malattia
Diversi fattori possono contribuire al deformità dei frutti :
  • Impollinazione scarsa : gli insetti impollinano i frutti diffondendo il polline negli ovuli del fiore (ovaie). Se mancano alcuni di questi ovuli, non si svilupperanno completamente. Questo può portare a frutti deformi che sono spesso appuntiti e rugosi all'estremità del fiore.
  • Cambi di irrigazione : se una pianta cresce in condizioni di siccità e poi improvvisamente riceve più acqua, il frutto potrebbe crescere troppo rapidamente e dividersi per lo stress. I frutti di bosco possono anche spaccarsi se la pioggia cade sul frutto poco prima del raccolto, poiché la cuticola assorbe l'acqua e scoppia.
  • Temperature estreme : il caldo o il freddo eccessivi possono danneggiare i fiori prima che abbiano la possibilità di essere completamente fertilizzati, il che può portare a frutti semiformati. Le gelate di inizio stagione sono una delle cause principali.
  • Mancanza di nutrienti : molte carenze di nutrienti causano frutti rachitici. Ad esempio, una quantità insufficiente di boro o calcio porterà a mele e fragole deformi.
  • Danni degli insetti : alcuni insetti, come gli insetti delle piante appannati (insetti lygus), si nutrono di giovani frutti e possono impedire che si formino correttamente.
Soluzioni
Soluzioni
Non sarai in grado di risolvere questo problema con la frutta che è già distorta, ma ci sono alcuni modi per far fronte al deformità dei frutti :
  1. Le aree deformate possono essere ritagliate dalla frutta commestibile.
  2. Se la distorsione è estrema, rimuovi gli esemplari colpiti dalla pianta in modo che gli altri frutti abbiano più spazio per crescere, e così questi frutti meno desiderabili non sprechino preziose sostanze nutritive.
Prevenzione
Prevenzione
Ci sono molti passi che possono essere presi per prevenire deformità dei frutti .
  • Crea uno spazio habitat adatto agli impollinatori : una corretta impollinazione porta a frutti e verdure belli. Incoraggia le api e altri insetti piantando fiori adatti agli impollinatori nelle vicinanze. Se necessario, un giardiniere può impollinare i fiori a mano usando un piccolo pennello per trasferire il polline di altri fiori.
  • Proteggi le piante dal gelo precoce : Quando è previsto il gelo, porta le piante da fiore in casa o proteggile con un telo antigelo o una copertura a file.
  • Verifica la presenza di danni da insetti : quando i frutti della pianta si formano per la prima volta, ispezionali regolarmente per rilevare eventuali segni di insetti vegetali appannati e altri parassiti. Le trappole appiccicose possono impedire agli insetti di raggiungere le piante e le erbacce circostanti che creano spazio nell'habitat per i parassiti dovrebbero essere rimosse. Non spruzzare insetticidi se la pianta ha ancora fiori, poiché ciò potrebbe danneggiare gli impollinatori in visita.
  • Prevenire l'eccesso di acqua: zucca e meloni sono suscettibili di spaccarsi se ricevono troppa acqua subito prima della maturazione. Assicurati che le piante da frutto ricevano quantità adeguate di acqua durante l'intera stagione di crescita per prevenire lo stress nelle ultime settimane.
  • Aggiungi fertilizzante : evita le carenze di nutrienti con una dose di fertilizzante che contiene boro al momento della semina. Un fertilizzante a lenta cessione può essere una buona scelta per fornire un apporto costante di nutrienti.
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante
guide illimitate a portata di mano...
distribution

Distribuzione di Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback

Mappa di distribuzione di Echinocereus enneacanthus

distribution map
Nativa
Coltivata
Invasiva
Potenzialmente infestante
Esotica
Specie non presente
plant_info

Piante correlate a Echinocereus enneacanthus

feedback
Feedback
feedback
product icon close
La tua Guida Definitiva per le Piante
Identifica, coltiva e nutri nel modo migliore!
product icon
17.000 specie locali e 400.000 specie mondiali studiate
product icon
Quasi 5 anni di ricerche
product icon
Più di 80 studiosi di botanica e giardinaggio
ad
product icon close
Continua a leggere nella nostra app - è meglio
Un database di più di 400.000 piante
guide illimitate a portata di mano...
Strumento per la Gestione dei Cookie
Oltre a gestire i cookie tramite il tuo browser o dispositivo, puoi modificare le impostazioni dei cookie qui sotto.
Cookie necessari
I cookie necessari abilitano le funzionalità principali. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie e può essere disabilitato solo modificando le preferenze del browser.
Cookie analitici
I cookie analitici ci aiutano a migliorare la nostra applicazione e il nostro sito web raccogliendo e segnalando informazioni sul suo utilizzo.
Nome del Cookie Fonte Scopo Durata di vita
_ga Google Analytics Questi cookie sono impostati in virtù del nostro utilizzo di Google Analytics. Essi sono usati per raccogliere informazioni sull'utilizzo della nostra applicazione e del nostro sito web. I cookie raccolgono informazioni specifiche, come il tuo indirizzo IP, dati relativi al tuo dispositivo e altre informazioni sull'utilizzo dell'applicazione o del sito web. Si prega di notare che il trattamento dei dati viene svolto essenzialmente da Google LLC e Google può utilizzare i dati raccolti dai cookie per propri scopi (ad es. profilazione) e lo combinerà con altri dati come il tuo Account Google. Per ulteriori informazioni su come Google elabora i tuoi dati e sull'approccio di Google alla privacy, nonché sulla tutela dei tuoi dati, dai un'occhiata a questo link. 1 Anno
_pta PictureThis Analytics Utilizziamo questi cookie per raccogliere informazioni su come utilizzi il nostro sito, monitorare le prestazioni del sito e migliorare le prestazioni del nostro sito, i nostri servizi e la tua esperienza. 1 Anno
Nome del Cookie
_ga
Fonte
Google Analytics
Scopo
Questi cookie sono impostati in virtù del nostro utilizzo di Google Analytics. Essi sono usati per raccogliere informazioni sull'utilizzo della nostra applicazione e del nostro sito web. I cookie raccolgono informazioni specifiche, come il tuo indirizzo IP, dati relativi al tuo dispositivo e altre informazioni sull'utilizzo dell'applicazione o del sito web. Si prega di notare che il trattamento dei dati viene svolto essenzialmente da Google LLC e Google può utilizzare i dati raccolti dai cookie per propri scopi (ad es. profilazione) e lo combinerà con altri dati come il tuo Account Google. Per ulteriori informazioni su come Google elabora i tuoi dati e sull'approccio di Google alla privacy, nonché sulla tutela dei tuoi dati, dai un'occhiata a questo link.
Durata di vita
1 Anno

Nome del Cookie
_pta
Fonte
PictureThis Analytics
Scopo
Utilizziamo questi cookie per raccogliere informazioni su come utilizzi il nostro sito, monitorare le prestazioni del sito e migliorare le prestazioni del nostro sito, i nostri servizi e la tua esperienza.
Durata di vita
1 Anno
Cookie di Marketing
I cookie di marketing vengono utilizzati dalle società pubblicitarie per pubblicare annunci pertinenti ai tuoi interessi.
Nome del Cookie Fonte Scopo Durata di vita
_fbp Pixel di Facebook Un monitoraggio dei pixel di conversione che utilizziamo per le campagne di retargeting. Scopri di più qui. 1 Anno
_adj Adjust Questo cookie fornisce servizi mobili di analisi e attribuzione che ci consentono di misurare e analizzare l'efficacia delle campagne di marketing, determinati eventi e azioni all'interno dell'Applicazione. Scopri di più qui. 1 Anno
Nome del Cookie
_fbp
Fonte
Pixel di Facebook
Scopo
Un monitoraggio dei pixel di conversione che utilizziamo per le campagne di retargeting. Scopri di più qui.
Durata di vita
1 Anno

Nome del Cookie
_adj
Fonte
Adjust
Scopo
Questo cookie fornisce servizi mobili di analisi e attribuzione che ci consentono di misurare e analizzare l'efficacia delle campagne di marketing, determinati eventi e azioni all'interno dell'Applicazione. Scopri di più qui.
Durata di vita
1 Anno
Questa pagina è più bella nell'app
Aperto