camera identify
Prova Gratis
tab list
PictureThis
Italiano
arrow
English
繁體中文
日本語
Español
Français
Deutsch
Pусский
Português
Italiano
한국어
Nederlands
العربية
Svenska
Polskie
ภาษาไทย
Bahasa Melayu
Bahasa Indonesia
PictureThis
Search
Cerca Piante
Prova Gratis
Global
Italiano
English
繁體中文
日本語
Español
Français
Deutsch
Pусский
Português
Italiano
한국어
Nederlands
العربية
Svenska
Polskie
ภาษาไทย
Bahasa Melayu
Bahasa Indonesia
Questa pagina è più bella nell'app
picturethis icon
Identifica istantaneamente le piante con un semplice clic
Scatta una foto per ottenere l'identificazione istantanea delle piante, ottenendo informazioni rapide sulla prevenzione delle malattie, il trattamento, la tossicità, la cura, gli utilizzi e il simbolismo, ecc.
Scarica l'App
Continua a leggere

Cavolo

Nome botanico: Brassica

Cavolo
Nome botanico: Brassica
Cavolo (Brassica) Photo By Ania Freindorf

Descrizione

Quelle appartenenti al genere cavolo sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le cavolo inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.

Specie di Cavolo

Brassica oleracea var. alboglabra

Brassica oleracea var. alboglabra

Si trtatta di una verdura da foglia la cui parte commestibile è rappresentata principalmente dalle foglie spesse, lisce e di un colore verde-bluastro con spessi gambi e una infiorescenza simile a quella dei broccoli ma decisamente più piccola. Il nome della varietà, alboglabra, deriva dalla combinazione dei termini latini albus ("bianco") e glabrus ("glabro").
Brassica oleracea 'January King'

Brassica oleracea 'January King'

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea 'January King' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea 'January King' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Senape Indiana

Senape Indiana

La senape Indiana è una pianta dai molteplici utilizzi: i semi vengono impiegati per la produzione di una famosa salsa, la senape nera, mentre l’olio essenziale è usato in ambito cosmetico. Inoltre, sembra avere la capacità di asportare metalli pesanti dal suolo, e pertanto è utile nei progetti di fitorisanamento dei terreni.
Brassica oleracea 'Noelle'

Brassica oleracea 'Noelle'

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea 'Noelle' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea 'Noelle' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Senape Nera

Senape Nera

In Italia la senape Nera viene coltivata, e talvolta cresce anche spontanea, soprattutto nelle regioni meridionali; in Sicilia viene usata anche come foraggio per il bestiame. A differenza della Senape bianca, usata per la famosa salsa, la senape Nera non viene usata in cucina.
Brassica oleracea 'Green Magic'

Brassica oleracea 'Green Magic'

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea 'Green Magic' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea 'Green Magic' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Brassica rapa subsp. narinosa 'Tatsoi'

Brassica rapa subsp. narinosa 'Tatsoi'

Quelle appartenenti al genere brassica rapa subsp. narinosa 'Tatsoi' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica rapa subsp. narinosa 'Tatsoi' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Brassica oleracea var. botrytis 'Romanesco'

Brassica oleracea var. botrytis 'Romanesco'

Il brassica oleracea var. botrytis 'Romanesco' vanta un notevole disegno frattale naturale, che presenta una sorprendente formazione geometrica a spirale. Questa cultivar di fiori commestibili dal colore verde vibrante esprime il suo fascino attraverso le sue cagliate uniche, a forma di cono. Tali strutture rivelano la strategia di adattamento della brassica oleracea var. botrytis 'Romanesco' alla crescita compatta, massimizzando lo spazio negli ambienti coltivati. Le spirali non sono solo ornamentali, ma offrono una testimonianza visiva dell'uso ottimale dell'energia e dell'efficienza spaziale di brassica oleracea var. botrytis 'Romanesco'.
Colza

Colza

La colza è una pianta erbacea da fiore conosciuta fin dall'antichità e coltivata dall'essere umano da più di 10.000 anni. In Italia è sfuggita alle coltivazioni e si è naturalizzata su tutto il territorio, dove predilige i terreni drenati. È famosa per i suoi semi, da cui si ricava un olio utilizzato sia in cucina sia per altri scopi.
Brassica oleracea var. acephala

Brassica oleracea var. acephala

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea var. acephala sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea var. acephala inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Cavolo Arbustivo

Cavolo Arbustivo

Così è descritta da Michele Tenore nella Flora medica universale, e flora particolare della Provincia di Napoli, Napoli, 1823:
Verza

Verza

Il verza è una varietà di cavolo simile al "cappuccio" da cui si differenzia per le foglie dall'aspetto increspato. Si tratta di una verdura ampiamente diffusa nelle cucine europee e che, soprattutto in Italia, è protagonista di svariate ricette di zuppe e risotti. Nelle cucine asiatiche, viene impiegato soprattutto crudo nella preparazione del sushi. Il suo sapore è piuttosto intenso e di norma non viene apprezzato da chi ama gli aromi delicati.
Brassica napus 'Red Russian'

Brassica napus 'Red Russian'

Quelle appartenenti al genere brassica napus 'Red Russian' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica napus 'Red Russian' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Cavoli cinesi

Cavoli cinesi

Cavoli cinesi è un tipo di cavolo cinese. Le varietà Chinensis non formano teste e hanno lame a foglia verde con fondi bulbosi più chiari, formando un grappolo che ricorda la senape. Le varietà Chinensis sono popolari nella Cina meridionale e nel sud-est asiatico. Essendo resistenti all'inverno, sono sempre più coltivati nel Nord Europa.
Cavolo cinese

Cavolo cinese

Il cavolo cinese, noto anche come "cavolo cinese", è una sorta di rapa molto diffusa in oriente e abbondantemente impiegata nella cucina cinese, soprattutto nella preparazione di zuppe, come succede in Italia con i suoi parenti europei. In Europa e in Italia, è molto meno conosciuto e diffuso anche se, nei mercati più forniti, da qualche anno è possibile trovarlo. Il nome cavolo cinese è di origine cantonese e significa "verdura bianca".
Brassica napus 'Tweed'

Brassica napus 'Tweed'

Quelle appartenenti al genere brassica napus 'Tweed' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica napus 'Tweed' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Brassica rapa subsp. narinosa

Brassica rapa subsp. narinosa

La pianta è coltivata principalmente per le sue grandi foglie verde scuro che sono commestibili e formano una rosetta spessa. Questi hanno una consistenza liscia e cremosa che è accompagnata da un sottile sapore unico.
Brassica oleracea var. ramosa

Brassica oleracea var. ramosa

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea var. ramosa sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea var. ramosa inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Cavolo Rapa

Cavolo Rapa

La cavolo Rapa è un ortaggio che viene coltivato anche in Italia per il suo utilizzo in cucina. La sua radice infatti è sia commestibile che ricca di minerali. Questa pianta annuale si può riconoscere per il suo fiore giallo a quattro petali che sboccia circa due mesi dopo la germogliazione.
Brassica oleracea var. acephala 'Redbor'

Brassica oleracea var. acephala 'Redbor'

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea var. acephala 'Redbor' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea var. acephala 'Redbor' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Cavolo cappuccio

Cavolo cappuccio

Il cavolo cappuccio è una pianta biennale particolarmente diffusa e amata in Italia. La sua principale destinazione d'uso è alimentare, sebbene venga usata anche come pianta ornamentale e come foraggio. In Italia viene utilizzata come condimento da servire come contorno per carni, salumi e anche come condimento per riso e pasta.
Cavolo

Cavolo

La Brassica oleracea è la pianta del cavolo. Si tratta di una specie coltivata da moltissimo tempo e nel corso dei secoli sono state sviluppate numerose cultivar partendo dalla sua forma selvatica. Il principale utilizzo del cavolo è nel settore alimentare, infatti è molto utilizzato in diverse cucine regionali in Italia e nel resto d'Europa.
Cavolo a penna

Cavolo a penna

Il cavolo riccio (Brassica oleracea var. sabellica ), noto anche con il nome inglese di kale, è una varietà di Brassica oleracea. Il nome comune viene dall'aspetto arricciato delle sue foglie.
Brassica rapa 'Sweet Bell'

Brassica rapa 'Sweet Bell'

Quelle appartenenti al genere brassica rapa 'Sweet Bell' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica rapa 'Sweet Bell' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Cavolo di Tournefort

Cavolo di Tournefort

Il cavolo di Tournefort è una pianta erbacea che, pur essendo tipica dei deserti, si può incontrare anche in diverse regioni Italiane. In alcune aree del mondo viene consideranta una specie molto invasiva, come ad esempio in Australia, dove è addirittura al sesto posto come specie che provoca più danni economici perché disturba significativamente l'agricoltura.
Brassica oleracea 'Lacinato'

Brassica oleracea 'Lacinato'

Quelle appartenenti al genere brassica oleracea 'Lacinato' sono specie diffuse negli orti di tutto il pianeta. Si tratta di ortaggi noti all'essere umano da molto tempo e vi sono prove che anche gli antichi Greci e Romani ne facessero uso. Sono ricchi di vitamina C, motivo per cui si rivelarono un alimento indispensabile per i marinai, giacché erano in grado compensare la carenza di frutta a bordo delle navi, che potevano anche non toccare terra per mesi. Le brassica oleracea 'Lacinato' inoltre, hanno i loro estimatori anche in veste di ornamentali da giardino.
Brassica rapa var. parachinensis

Brassica rapa var. parachinensis

Brassica rapa var. parachinensis è una pianta popolare negli orti asiatici ed è comune anche negli Stati Uniti. A differenza di alcune specie del genere, brassica rapa var. parachinensis è coltivato specificamente per l'uso in giardino, dove la pianta rustica può crescere anche nella neve. La cultivar può crescere anche in condizioni di terreno sfavorevoli, mentre le sue piante madri farebbero fatica.
Cavolini di Bruxelles

Cavolini di Bruxelles

I cavolini di Bruxelles sono un ortaggio particolare, poiché assomigliano molto al cavolo cappuccio, ma in miniatura. La pianta presenta un fusto alto e, alla base, questi grumoli ascellari sferici che vengono raccolti e poi utilizzati in cucina. Per renderli più digeribili, è sempre bene scottarli in acqua salata per pochi minuti.
Brassica oleracea var. palmifolia

Brassica oleracea var. palmifolia

Spesso trovato in crescita negli orti, brassica oleracea var. palmifolia è apprezzato per la sua capacità di prosperare in una varietà di terreni, a differenza di altre specie del suo genere. La facile cura e la natura rustica della pianta la rendono una buona scelta per i giardinieri principianti.
Cavolo

Cavolo

La Brassica oleracea è una specie vegetale che comprende molti alimenti comuni come cultivar, tra cui il cavolo, i broccoli, il cavolfiore, il cavolo riccio, i cavoletti di Bruxelles, la verza, il cavolo rapa e il gai lan. Nella sua forma incolta, è chiamato cavolo selvatico ed è originario dell'Europa costiera meridionale e occidentale. Si tratta di una pianta resistente nella sua forma incolta, la cui elevata tolleranza al sale e al calcare e l'intolleranza alla concorrenza di altre piante ne limitano la presenza naturale alle scogliere calcaree, come le scogliere di gesso su entrambi i lati del Canale della Manica e la costa spazzata dal vento sul lato occidentale dell'Isola di Wight. L'analisi genetica di nove popolazioni selvatiche sulla costa atlantica francese ha indicato la loro comune origine selvatica, derivante da piante sfuggite da campi e giardini. La B. oleracea selvatica è una pianta biennale alta che forma una robusta rosetta di grandi foglie nel primo anno. Le foglie sono più carnose e spesse rispetto alle altre specie di Brassica, un adattamento che le permette di immagazzinare acqua e sostanze nutritive nel difficile ambiente di crescita. Nel secondo anno, utilizza le sostanze nutritive immagazzinate per produrre una spiga floreale alta da 1 a 2 metri con numerosi fiori gialli. Il suo epiteto specifico oleracea significa "vegetale/erba" in latino ed è una forma di holeraceus (oleraceus).
Cavolo rapa

Cavolo rapa

Il cavolo rapa è un ortaggio comunemente utilizzato in cucina. Della pianta viene principalmente consumato il fusto di forma ovale e di colore verde, ma anche le foglie, lessate, sono commestibili. È ricco di vitamine e di altri nutrienti.
Cavolo nero

Cavolo nero

Il cavolo nero è una specie utilizzata per diversi scopi, da quello ornamentale a quello culinario, per il quale è particolarmente apprezzata anche in Italia Infatti, il cavolo nero viene lavato, pulito e poi utilizzato nella preparazione di piatti come la ribollita, il minestrone o il risotto. In Spagna lo si impiega per la preparazione del cocido.
Cavolfiore

Cavolfiore

Il cavolfiore è un ortaggio molto comune e utilizzato anche nella cucina italiana. Si distingue da altre specie di cavolo principalmente per il colore bianco del fiore. Della pianta si consumano sia i fiori che le foglie, generalmente dopo essere stati cotti. È ricco di sali minerali e antiossidanti e presenta un basso contenuto calorico. Durante la cottura, emana un odore poco piacevole.
Broccolo

Broccolo

Il broccolo è ampiamente conosciuto nella cucina italiana. Fa parte di quelle piante di cui si mangiano le infiorescenze, non le foglie. Il nome deriva dal latino "broccum", ovvero "germoglio". A causa delle componenti solforose, quando viene cucinato emana un odore sgradevole, che però non si riscontra nel gusto. Viene consumato da solo, solitamente dopo essere stato cotto, oppure insieme ad altri alimenti, come la pasta.
Cavolo di Pechino

Cavolo di Pechino

Il cavolo di Pechino ha recentemente fatto il suo ingresso nella cucina italiana per le sue notevoli proprietà nutritive. Al contrario di altri esemplari della stessa specie, il cavolo di Pechino non emana cattivo odore durante la cottura e il suo sapore è leggermente amarognolo. Le foglie variano dal verde chiaro a verde scuro.
Ravizzone

Ravizzone

Il ravizzone è una pianta annuale o biennale. Se ne utilizzano i semi per produrre un olio oppure, soprattutto in Italia, viene utilizzato come erbaio. Presenta delle infiorescenze molto particolari, di colore giallo, che abbelliscono il paesaggio e attraggono molte api, promuovendo la produzione di miele.
Colza di Persia

Colza di Persia

La colza di Persia è una pianta perenne che in Italia si è naturalizzata in poche regioni. Si tratta di una specie molto versatile che viene utilizzata per diversi scopi. Dai suoi semi, ad esempio, si ricava un olio che viene impiegato nelle vernici e anche per l'illuminazione.

Brassica oleracea var. albiflora

Brassica oleracea var. albiflora mostra foglie ampie e robuste che si dispiegano in tonalità di verde, talvolta sfumate di viola. Forma cespi densi e frondosi, simili a una grande rosetta a più strati. Attirando gli impollinatori, i suoi rari fiori di alabastro spuntano in grappoli, un tocco unico rispetto ai più comuni fiori gialli di questa specie. Prospera nei climi più freschi, brassica oleracea var. albiflora spesso predilige terreni ricchi di sostanze nutritive e ben drenati per fiorire.
Cavolo (Brassica) Cavolo (Brassica) Photo By Ania Freindorf

Classificazione scientifica

PictureThis
Un botanico in tasca
Scansiona il codice QR per effettuare il download
Strumento per la Gestione dei Cookie
Oltre a gestire i cookie tramite il tuo browser o dispositivo, puoi modificare le impostazioni dei cookie qui sotto.
Cookie necessari
I cookie necessari abilitano le funzionalità principali. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie e può essere disabilitato solo modificando le preferenze del browser.
Cookie analitici
I cookie analitici ci aiutano a migliorare la nostra applicazione e il nostro sito web raccogliendo e segnalando informazioni sul suo utilizzo.
Nome del Cookie Fonte Scopo Durata di vita
_ga Google Analytics Questi cookie sono impostati in virtù del nostro utilizzo di Google Analytics. Essi sono usati per raccogliere informazioni sull'utilizzo della nostra applicazione e del nostro sito web. I cookie raccolgono informazioni specifiche, come il tuo indirizzo IP, dati relativi al tuo dispositivo e altre informazioni sull'utilizzo dell'applicazione o del sito web. Si prega di notare che il trattamento dei dati viene svolto essenzialmente da Google LLC e Google può utilizzare i dati raccolti dai cookie per propri scopi (ad es. profilazione) e lo combinerà con altri dati come il tuo Account Google. Per ulteriori informazioni su come Google elabora i tuoi dati e sull'approccio di Google alla privacy, nonché sulla tutela dei tuoi dati, dai un'occhiata a questo link. 1 Anno
_pta PictureThis Analytics Utilizziamo questi cookie per raccogliere informazioni su come utilizzi il nostro sito, monitorare le prestazioni del sito e migliorare le prestazioni del nostro sito, i nostri servizi e la tua esperienza. 1 Anno
Nome del Cookie
_ga
Fonte
Google Analytics
Scopo
Questi cookie sono impostati in virtù del nostro utilizzo di Google Analytics. Essi sono usati per raccogliere informazioni sull'utilizzo della nostra applicazione e del nostro sito web. I cookie raccolgono informazioni specifiche, come il tuo indirizzo IP, dati relativi al tuo dispositivo e altre informazioni sull'utilizzo dell'applicazione o del sito web. Si prega di notare che il trattamento dei dati viene svolto essenzialmente da Google LLC e Google può utilizzare i dati raccolti dai cookie per propri scopi (ad es. profilazione) e lo combinerà con altri dati come il tuo Account Google. Per ulteriori informazioni su come Google elabora i tuoi dati e sull'approccio di Google alla privacy, nonché sulla tutela dei tuoi dati, dai un'occhiata a questo link.
Durata di vita
1 Anno

Nome del Cookie
_pta
Fonte
PictureThis Analytics
Scopo
Utilizziamo questi cookie per raccogliere informazioni su come utilizzi il nostro sito, monitorare le prestazioni del sito e migliorare le prestazioni del nostro sito, i nostri servizi e la tua esperienza.
Durata di vita
1 Anno
Cookie di Marketing
I cookie di marketing vengono utilizzati dalle società pubblicitarie per pubblicare annunci pertinenti ai tuoi interessi.
Nome del Cookie Fonte Scopo Durata di vita
_fbp Pixel di Facebook Un monitoraggio dei pixel di conversione che utilizziamo per le campagne di retargeting. Scopri di più qui. 1 Anno
_adj Adjust Questo cookie fornisce servizi mobili di analisi e attribuzione che ci consentono di misurare e analizzare l'efficacia delle campagne di marketing, determinati eventi e azioni all'interno dell'Applicazione. Scopri di più qui. 1 Anno
Nome del Cookie
_fbp
Fonte
Pixel di Facebook
Scopo
Un monitoraggio dei pixel di conversione che utilizziamo per le campagne di retargeting. Scopri di più qui.
Durata di vita
1 Anno

Nome del Cookie
_adj
Fonte
Adjust
Scopo
Questo cookie fornisce servizi mobili di analisi e attribuzione che ci consentono di misurare e analizzare l'efficacia delle campagne di marketing, determinati eventi e azioni all'interno dell'Applicazione. Scopri di più qui.
Durata di vita
1 Anno
picturethis icon
picturethis icon
Scatta una foto per informazioni su piantumazione, tossicità, cultura e malattie, ecc.
Usa l'App
Questa pagina è più bella nell'app
Aperto